ASD  Centro Ariel

uno spazio per il movimento, le idee, le persone

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

CENTRO ARIEL

VIA SODERINI 1 - 20146 MILANO

TEL/FAX 02473793

e-mail: [email protected]

www.centroariel.it


COMUNICATO 8 MARZO 2020: ATTIVITA’ BAMBINI E RAGAZZI

Cari soci, il giorno 4 marzo abbiamo riunito il consiglio direttivo dell’Associazione per discutere le nuove norme del dcpm 4 marzo 2020 e deliberare in merito.

Le delibere sono poi state superate dall’ultimo decreto di ieri 7 marzo, che dispone la chiusura obbligatoria fino al 3 aprile.

Questa chiusura prolungata ci addolora, perchè sappiamo che il valore delle lezioni e delle attività del Centro Ariel non sta solo nell’aspetto sportivo ma anche in quello educativo, della socialità, dell’aggregazione e del divertimento.

La nostra è un’associazione e non un’impresa commerciale, il valore sta nei soci e nel loro benessere e non nel profitto; dunque abbiamo pensato a delle misure di solidarietà nei confronti dei soci, sia giovani che anziani, per sostenerli in questo difficile periodo.

Perciò abbiamo ieri deliberato per quanto riguarda i corsi bambini e ragazzi:

  • Il recupero delle lezioni perse, anche in vista della preparazione del saggio di fine anno, con modalità che saranno stabilite appena riprenderemo le lezioni;
  • In alternativa, qualora non fosse possibile recuperare tutte le lezioni perse, se ne prevederà il rimborso, che verrà specificato sia nella modalità che nell’entità;

Per quanto riguarda il rimborso, siamo tra le poche associazioni sportive ad oggi che hanno pensato a questa modalità di sostegno ai soci, nonostante le difficoltà economiche che ciò comporta.

Tutte queste disposizioni avranno valore fino al 3 aprile, salvo decreti successivi e/o riapertura delle scuole.

Non ci rimane che salutarvi con affetto, augurandoci di rivedervi il più presto possibile al Centro Ariel!

Il presidente Alberto Ceresa, il consiglio direttivo, Anna Finardi, Silvana Levi, Carla Resta, e gli insegnanti Anna Lopez Nunes, Giovanna Magnocavallo, Chiara Serafini.